Menu

IL CERCHIO MAGICO – Laboratorio

- AAA ... in primo piano, Laboratori
IL CERCHIO MAGICO – Laboratorio

IL CERCHIO MAGICO
laboratorio teatrale a cura di Sonia Antinori

Clicca qui per iscriverti on-line

 

Tema del Laboratorio

Durante il workshop intensivo si avrà occasione di lavorare al potenziamento delle proprie capacità espressive attraverso esercizi fisici e vocali atti a schiudere il proprio immaginario e a disegnare un ambiente creativo comune.

La prima fase del lavoro insisterà sul concetto di presenza scenica alla base della comunicazione teatrale.

Sulla falsariga di un classico della letteratura teatrale del Novecento – scelto in base alla composizione del gruppo di lavoro – si esploreranno poi tecniche di analisi testuale, che facilitino l’individuazione di possibili percorsi per la costruzione dei personaggi e delle scene.

I partecipanti avranno modo di condividere la loro nozione di teatro e contestualizzarla alla luce degli sviluppi del teatro contemporaneo in Italia e all’estero.

A chi è rivolto il laboratorio

Il laboratorio è aperto a soci ed esterni. Si prevede un numero di massimo 20 partecipanti, con priorità ai soci e a quanti abbiano già partecipato ad altre iniziative formative del Gruppo Teatrale Recremisi. Non è richiesta una particolare esperienza teatrale.

Organizzazione e orari lezioni

Le attività si svolgeranno ad Ancona, in un luogo da definire, con i seguenti orari:

Gli orari potrebbero subire qualche piccola variazione

Costi

 

Note

I partecipanti sono pregati di indossare abiti e scarpe comode.
SI chiede inoltre a ciascuno di portare elementi di costume atti a connotare ed esaltare femminile e/o maschile (scarpe alte, cappelli, stole, giacche ecc.)

 

Clicca qui per iscriverti on-line.

 

Per ulteriori informazioni:

 


Sonia Antinori, attrice, regista e autrice teatrale, dopo la laurea in Lettere Moderne a indirizzo teatrale presso l’Università degli Studi di Firenze e percorsi formativi sulla scena in Italia e all’estero con docenti come Giorgio Albertazzi, Mario Scaccia, Linda Wise, Thomas von Fragstein, Berti Tobias, Peter Clough e Ken Rea, ha debuttato nel 1990 in una produzione del Teatro Stabile dell’Aquila.
Oltre all’attività attorale nello stesso anno ha esordito nella drammaturgia ottenendo in breve importanti riconoscimenti (Premio Tondelli 1993, Premio Riccione 1995, Premio Mravac 1997, Premio Candoni 1998, Premio Valeria Moriconi 2011, Premio La Scrittura della/e differenza/e 2018, tra gli altri).
Da allora ha lavorato con registi come Ugo Chiti, Carlo Cecchi, Roberto Guicciardini, Valter Malosti, Giorgio Pressburger, Serena Sinigaglia, Heidrun Kaletsch,Carmelo Rifici, Gigi Dall’Aglio, Daria Lippi.
I suoi testi sono tradotti nelle maggiori lingue europee e sono stati presentati in Austria, Bosnia, Germania, Regno Unito, Turchia, Polonia, Cuba. Ha tradotto alcuni dei più interessanti autori teatrali contemporanei: Werner Schwab (la sua versione italiana di Sterminio ha ottenuto il Premio Ubu come migliore novità straniera), Fritz Kater, Dea Loher, Amir Zuabi, Claudius Lünestedt, Luk Perceval, Maxi Obexer, Falk Richter ed è la traduttrice ufficiale per l’Italia di Hans-Thies Lehmann, uno dei maggiori esperti mondiali di Performance Studies.
Docente di drammaturgia e recitazione presso università e strutture private (come la Scuola Holden di Torino, il CUT di Venezia, i Teatri Possibili di Milano e il Teatro Stabile delle Marche), dal 2006 è direttore artistico della compagnia MALTE, con cui ha dato vita a numerosi progetti artistici e sociali in Italia, Africa, Sudamerica.

Per approfondire:
Sonia Antinori: https://it.wikipedia.org/wiki/Sonia_Antinori
Compagnia MALTE: http://www.maltezoo.eu/